Sisma Centro Italia – aggiornamento del 18/01/2017

A seguito degli eventi sismici registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia tra le regioni Lazio e Abruzzo alle ore 10.25 con magnitudo 5.3, alle 11.14 con magnitudo 5.4 e alle 11.25 con magnitudo 5.3, la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile, in raccordo con la Dicomac insediata a Rieti, si è messa in contatto con le strutture locali del Sistema nazionale di protezione civile, oltre che con le strutture operative già dispiegate da mesi sul territorio.
Dalle verifiche effettuate, gli eventi – con epicentri individuati tra i comuni di Montereale, Capitignano, Amatrice, Campotosto, Barete, Pizzoli e Montereale – sono risultati avvertiti dalla popolazione, e sono in corso tutte le necessarie verifiche per eventuali danni a persone o cose (dal sito DPC).

L’impiego dei volontari delle associazioni nazionali è stato dismesso dal DPC e l’AGESCI ha terminato il suo intervento lo scorso 8 gennaio.
NON SI STANNO QUINDI PIU’ RACCOGLIENDO DISPONIBILITA’.

Sarà cura del Settore Protezione Civile informare l’Associazione tempestivamente in caso di ulteriori e importanti novità.
Rimandiamo al sito nazionale del Dipartimento di Protezione Civile per eventuali altri comunicati stampa.

Prosegue comunque l’intervento di AGESCI Veneto a Montemonaco con attivazione diretta della Regione Veneto.

Nessun commento a "Sisma Centro Italia - aggiornamento del 18/01/2017"

    Rispondi

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    I commenti sono moderati.
    La moderazione potrà avvenire in orario di ufficio dal lunedì al venerdì.
    La moderazione non è immediata.
    I tuoi dati personali, che hai fornito spontaneamente, verranno utilizzati solo ed esclusivamente per la pubblicazione del tuo commento.